Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
DEDICATA A PADRE PINO PUGLISI LA COLLETTIVA CHE SI INAUGURA A S.NICOLO’ ALL’ALBERGHERIA. A RICORDARLO ATTRAVERSO L’ARTE 33 ARTISTI. INIZIATIVA DI “OFFICINA BALLARO’”

S’intitola “Le forme dell’amore” la collettiva dedicata a padre Pino Puglisi che si inaugura alle 16 di mercoledì 21 giugno nella chiesa di  S. Nicolò all’Abergheria,  in via Nunzio Nasi. A promuoverla è “Officina Ballarò”, luogo di elaborazione di progetti culturali, nell’ambito del suo percorso di recupero e valorizzazione di contesti che possano portare bellezza nel popolare quartiere del centro storico palermitano. Anche attraverso la messa in campo di talenti, che diversamente non avrebbero spazio.

Trentatre in tutto gli artisti, molti dei quali hanno frequentato l’Accademia di Belle Arti di Palermo, ma anche i cosiddetti pittori della domenica, che partecipano alla mostra, portando ognuno il proprio contributo per raccontare chi era per loro padre Pino Puglisi e quanto riuscì a fare nel territorio in cui operò sino all’ultimo. Una collettiva che sta girando le chiese palermitane dal gennaio 2014, alimentando anche il dibattito sugli insegnamenti del sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre del 1993.

A esporre saranno: Wanda Barraco, Giovanna Calabretta, Salvatore Calì, Ferdinando Caronia, Cristina Casamento, Serafina Costa, Francesco Federico, Marion Fernhout, Eleonora Fogazza, Vincenzo Gatto, Valentina Harè, Paolo La Monica, Caterina Lala, Maria Luisa Lippa, Veronica Bauso, Rosalia Marchiafava, Letizia Marchione, Giuseppa Matraxia, Giusy Megna, Giovanni Messina, Sara Mineo, Mariella Raimondo, Cinzia Romano, Francesca Oliveri, Angela Sarzana, Rosario Trapani, Loredana Troia, Felicia Vadalà, Giovanni Ventimiglia, Annita Vitrano, Rita Stuppia, Filippo Lo Iacono, Antonino Gambino

Parteciperanno all’inaugurazione il poeta e critico Francesco Federico, i rappresentanti di “Officina Ballarò” e don Francesco, parroco di San Nicolò all’Albergheria, che ha subito accettato di ospitare la mostra. Dopo i saluti e l’illustrazione del percorso espositivo, ci sarà un intrattenimento musicale a cura di Cinzia Romano. La collettiva sarà, poi visitabile tutti i giorni, dalle 16 alla 19, sino al 2 luglio, periodo durante il quale saranno organizzate e rese note anche altre iniziative che arricchiranno la proposta culturale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here