Sindaco di Bagheria Patrizio Cinque
Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Bagheria, 21-06-2017 – Ha permesso nuovi servizi non previsti dal piano di zona 2013/2015 la sigla dell’accordo di programma del Comitato dei Sindaci del distretto 39 e l’approvazione della implementazione della seconda e terza annualità del Piano di Zona 2013-2015 che le Giunte dei 5 Comuni del distretto 39 hanno approvato, rispettivamente,  per servizi rivolti  a diversamente abili, minori e famiglie.

Una buona notizia dunque per le famiglie dei cinque comuni Bagheria (capofila), Altavilla Milicia Casteldaccia, Ficarazzi, Santa Flavia,  perché tale operazione prevede che verranno aumentate tutte quelle attività che vanno incontro ai soggetti fragili. 

In particolare tra le azioni da incrementare è stata data priorità a quelle legate all’inclusione e all’integrazione dei minori e adulti diversamente abili, la prevenzione della dispersione scolastica ed il potenziamento dell’educativa domiciliare. A spiegarlo ai cittadini il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, presidente del comitato dei sindaci del distretto,  che ringrazia il gruppo piano del distretto del distretto e sottolinea la volontà di  inserire nell’implementazione ciò che era rimasto fuori nella precedente programmazione: in particolare i servizi ai disabili.

Infatti nel corso dei tavoli tematici e dal Gruppo Piano erano state ritenute prioritarie azioni per interventi di inclusione ed integrazione sociale in favore di minori e adulti diversamente abili; potenziamento del servizio sociale distrettuale ed interventi di prevenzione della dispersione scolastica – progetto IntegroScuola, formalizzate nella riunione dello scorso 9 giugno dove i sindaci che fanno parte del distretto insieme al direttore sanitario dell’Asp di Bagheria hanno sottoscritto l’integrazione dell’accordo di programma del PdZ.

Il decreto del dipartimento regionale ha  assegnato al distretto somme pari a 771.868,57 euro per l’implementazione della seconda e terza annualità. 

“Sono azioni e processi importanti che stiamo portando avanti in sinergia e con un collaborativo gioco di squadra di tutto il distretto; con questa integrazione è stata data priorità a servizi che non erano previsti nella programmazione 2013/15- ha dichiarato l’assessore Maria Puleo. 

Adesso l’implementazione verrà inviata alla Regione da cui si attende il vaglio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here