Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Aprire il centrodestra ad Alfano significherebbe mandare a quel paese le istanze di rinnovamento e cambiamento che provengono dai siciliani e che noi riteniamo un punto indispensabile del programma di rilancio della Sicilia”. Con queste parole Angelo Attaguile, segretario nazionale di Noi con Salvini e leader del movimento nell’Isola, replica all’apertura dei vertici di Forza Italia in Sicilia ad Alternativa popolare di Angelino Alfano e Giuseppe Castiglione.

“Lo ha già anticipato ieri il nostro leader Matteo Salvini – aggiunge Angelo Attaguile- la nostra partecipazione alla coalizione di centrodestra è condizionata a due punti irrinunciabili: programma a trazione salviniana e mai, sottolineo mai, con Alfano e gli altri che hanno governato assieme al Partito democratico e soprattutto sono causa dell’invasione scellerata delle nostre terre, con pesanti inchieste giudiziarie che li coinvolgono proprio nella gestione dell’accoglienza”.

Attaguile ribadisce infine un concetto già espresso in conferenza stampa a Catania con Matteo Salvini: “a noi le ammucchiate non interessano per niente, se qualcuno è nostalgico di quel passato che ci ha ridotti in queste condizioni, noi andremo da soli per la nostra strada. Nessuna alleanza con chi è causa delle difficoltà dell’Isola”.