Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 44
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    44
    Shares

“Abbiamo ottenuto rassicurazioni dall’assessore regionale della Salute, Baldo Gucciardi in merito ai tempi certi e celeri per lo sblocco delle immissioni in servizio dei vincitori di concorso attraverso lo scorrimento delle graduatorie”.

Ad affermarlo Giuseppe Messina, Responsabile Ugl Sicilia, a margine dell’odierna incontro con il rappresentante dell’esecutivo regionale al quale ha partecipato una delegazione composta da Raffaele Lanteri, Coordinatore nazionale Ugl Università, Carmelo Urzì, Coordinatore nazionale Sanità private e segretario della categoria nell’Isola e Antonino Neri del direttivo provinciale della.categoria di Catania.

“L’assessore Gucciardi – dice Lanteri – ha confermato che resta in attesa dei piani triennali del fabbisogno da parte delle aziende che dovrebbero essere consegnati entro il termine perentorio del 30 di giugno. Una volta recepiti – aggiunge – questi dati verranno vagliati per poi procedere in tempi ultra celeri, entro e non oltre il 10 luglio, alla pubblicazione sul sito istituzionale del decreto attuativo e alla successiva notifica via PEC alle aziende che, a questo punto, potranno procedere direttamente alle immissioni in servizio dei vincitori di concorsi ed allo scorrimento della graduatoria”.

“Essendo strumenti dinamici – afferma Urzì – le aziende potranno al tempo stesso procedere con la pianificazione dei concorsi, passando prima dalla stabilizzazione e dalla mobilità”.

“Con l’auspicio che l’impegno assunto dall’assessore – conclude il sindacalista – trovi attuazione, secondo la tempistica dallo stesso tracciata, nelle more, lo stato di agitazione naturalmente diventa di vigile attesa pronti a ricominciare in caso di mancato rispetto dei tempi”.