Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

Nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di destinatari di provvedimenti restrittivi, la Polizia di Stato ha tratto in arresto:

• IENI Giacomo Maurizio, , inteso “Nucciu ‘u mattuffu”, pregiudicato, Sorvegliato Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza;

•  BATTAGLIA Silvio,  pregiudicato

DI MAURO Riccardo Romano, , pregiudicato, tratto in arresto dalla Squadra Mobile di Milano nel capoluogo lombardo, destinatari di ordini di esecuzione per la carcerazione, emessi in data 4.7.2017 dalla Procura Generale della Repubblica di Catania, eseguiti da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Organizzata” – Squadra “Catturandi”, dovendo espiare rispettivamente IENI Giacomo la pena di anni 9 di reclusione, mentre BATTAGLIA Silvio e DI MAURO Riccardo Romano, quest’ultimo tratto in arresto dalla Squadra Mobile di Milano, la pena di anni 6 di reclusione, in quanto condannati, con sentenza emessa in data 31.3.2016 dalla Corte d’Appello di Catania – divenuta definitiva il 4.7.2017 a seguito della pronuncia della Suprema Corte di Cassazione – perché ritenuti colpevoli del reato di associazione per delinquere di stampo mafioso, il primo con il ruolo di promotore. IENI Giacomo, noto esponente di vertice dell’organizzazione mafiosa Pillera – Puntina , BATTAGLIA Silvio e DI MAURO Riccardo Romano, affiliati alla medesima consorteria, erano stati tratti in arresto da questa Squadra Mobile in data 28.6.2006, nell’ambito dell’operazione “Atlantide”, in esecuzione di o.c.c.c., emessa in data 23.6.2016 dal G.I.P. del Tribunale di Catania, nei confronti di n.37 appartenenti all’anzidetta cosca mafiosa.

• CENTAURO Francesco, (cl.1965) – pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva, emesso in data 5.6.2017 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’ Appello di Catania, eseguito da personale della Squadra Mobile – Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” dovendo espiare la pena di anni 2 , mesi 11 e giorni 14 di reclusione per il reato di associazione mafiosa (clan Cursoti Milanesi) e produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti.

ALBERIO Gianluca, – pregiudicato, destinatario di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ ordine medesimo e ordine di scarcerazione, emesso in data 30.6.2017 dalla Procura Generale della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, eseguito da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Organizzata” – Squadra “Catturandi”, dovendo espiare la pena di anni 4 di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

FERRO Umberto,  – pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 29.6.2017 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, eseguito da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Organizzata” – Squadra “Catturandi”, dovendo espiare la pena di anni 1 e giorni 7 di reclusione per reati in materia di stupefacenti.

BOSCO Mario, – pregiudicato destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 30.6.2017 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, eseguito da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Organizzata” – Squadra “Catturandi”, dovendo espiare la pena di mesi 8 di reclusione per reati contro il patrimonio.

EGITTO Paolo,  – pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 30.6.2017 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, eseguito da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Organizzata” – Squadra “Catturandi”, dovendo espiare la pena di mesi 10 e giorni 6 di reclusione per inosservanza degli obblighi inerenti la Sorveglianza Speciale di P.S.

COLAJANNI Michele, – pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 3.7.2017 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania– Ufficio Esecuzioni Penali, eseguito da personale della Squadra Mobile – Sezione “Criminalità Organizzata” – Squadra “Catturandi”, dovendo espiare la pena di anni 4 di reclusione per il reato di rapina e ricettazione.

SETTEDUCATI Fabio,  – pregiudicato destinatario di ordine di esecuzione di decreto del magistrato di sorveglianza, con sospensione provvisoria di affidamento al servizio sociale e conseguente carcerazione, emesso in data 1.7.2017dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello –Ufficio Esecuzioni Penali – con cui è stato stabilita la carcerazione fino al 28.9.2017, per il reato di rapina