Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

La Polizia di Stato ha tratto in arresto PETRALIA Giovanni (cl. 1971), responsabile dei reati di detenzione illegale di armi comuni da sparo e ricettazione delle stesse.

Nella tarda serata del 4 luglio u.s., personale della Squadra Mobile, Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso”, all’esito di una mirata attività info-investigativa, eseguiva una accurata perquisizione all’interno del garage di pertinenza dell’abitazione del pregiudicato PETRALIA Giovanni, nel centro del quartiere Librino.

All’interno, sono stati rinvenuti, abilmente occultati, un fucile marca “Franchi Breccia”, cal. 12, con matricola leggibile, un fucile modello doppietta ed una carabina, cal. 22, entrambi con matricola non leggibile.

A seguito di scrupolosi accertamenti gli agenti della Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” appuravano che le armi, in possesso del malvivente, avevano una provenienza delittuosa, in quanto oggetto di furto.

Al termine dell’operazione di polizia giudiziaria, PETRALIA Giovanni è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’A.G., associato presso la casa circondariale di Catania – piazza Lanza in attesa di convalida davanti al G.I.P.

Le armi sono state sottoposte a sequestro, in attesa dei successivi accertamenti balistici.