Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

E’ stata presentata questa mattina  nella Sala “Archimede” di piazza Minerva 5, la manifestazione “Siracusa Pride 2017”.

L’edizione di quest’anno avrà come base logistica, l’Antico Mercato di Ortigia che sarà operativa da giovedi 13 luglio con la tavola rotonda, che avrà per tema: Societrans: società in movimento.

Sarà anche l’occasione per presentare il libro di Dario Accolla dal titolo. “Il gender: la stesura definitiva”.

Madrina della manifestazione Vladimir Luxuria.

Queste le dichiarazioni degli assessori Francesco Italia e Silvia Spadaro e del presidente Arcigay, Armando Caravini, rilasciate in conferenza stampa.

“Anche quest’anno–ha detto il vice sindaco Francesco Italia – si rinnova l’appuntamento con il Gay Pride, che per questo 2017 propone un tema assolutamente interessante: la trans-formazione. Un viaggio dentro se stessi e dentro la comunità per osservare come la città e la società civile si trasformano. Interrogarsi, approfondire e parlare di come la nostra società stia evolvendo ha concluso l’assessore Francesco Italia –  è straordinariamente importante perché non si cresce restando ancorati alle proprie idee, ma attraverso la conoscenza e il confronto con ogni aspetto della realtà, anche quelli che ci appaiono più distanti “.

“Siamo felici di ospitare anche per quest’anno il Gay Pride. Per questa edizione – ha detto l’assessora alle Pari opportunità Silvia Spadaro – c’è pronto un calendario ricco di eventi e per l’occasione è stato allestito un centro polifunzionale all’antico Mercato di via Trento. Ritengo interessante il confronto diretto con l’amministrazione, su un tema importante come quello di quest’anno. Diventa fondamentale affrontare tale realta’ per ciascun individuo – ha infine detto l’assessora Silvia Spadaro – non soltanto rispetto al Gay pride, ma rispetto a quello che può essere la riscoperta di una identità, della nostra identità, che sfocia in un concetto di libertà e di felicità più articolato”.

“Il documento politico del Siracusa Pride 2017- dichiara il presidente Arcigay Armando Caravini- avrà come titolo “dalla cultura al corpo: la Trans-Formazione”; cultura come storia e conoscenza di sé, identità e rivendicazione, libertà di essere e affermarsi. Quest’anno il pride vuole incentrarsi sulla conoscenza- autocoscienza della comunità LGBT, della sua storia, del suo agire e del suo linguaggio. Il Siracusa Pride 2017 si terrà il 13, 14, 15 luglio; sarà un Pride totalmente diverso dalle precedenti edizioni in quanto il corteo, previsto per il 15 luglio, attraverserà le vie principali della città. Il pride village si realizzerà all’Antico Mercato d’Ortigia con tavole rotonde, eventi culturali e ludici. Il logo del Siracusa Pride 2017 è rappresentato da una farfalla pronta a spiccare il volo. Il pride non è una manifestazione folkloristica chi pensa ciò ignora la materia e giudica inutilmente; nel corteo non si indossa una maschera ma si indossa ciò che si è. Si è liberi di manifestare per quello che si è, per cui si toglie la maschera. Condivido in toto- conclude Armando Caravini- il messaggio lanciato dalla nostra madrina d’eccezione, Vladimir Luxuria, nel suo video clip dove invita a partecipare alla manifestazione evidenziando che non sarà una manifestazione solo rivolta per la comunità LGBT ma sarà per tutti gli amici etero, colleghi, familiari, per tutti coloro i quali credono nell’uguaglianza. Ringrazio l’amministrazione comunale per il sostegno e ribadisco, come ha già precedentemente dichiarato Vladimir Luxuria che la città di Siracusa è terra di cultura, terra di buon vivere, terra di accoglienza e di rispetto”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here