Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

         

“Il mio primo atto da consigliera eletta sarà quella di presentare una mozione urgente contro la Ztl”. Lo afferma Sabrina Figuccia, neo consigliera comunale di Forza Italia, che prosegue: “Alla vigilia di Natale del 2014, il Consiglio Comunale ha scritto una delle pagine più tristi della storia di Palermo, approvando la delibera con cui veniva istituita la ZTL, un provvedimento voluto dal sindaco Orlando che ha letteralmente rovinato l’economia di tutto il centro storico, con centinaia di commercianti costretti a chiudere definitivamente dopo decenni di attività perché rimasti senza clienti.

Un provvedimento che è servito soltanto per fare cassa, ma che si è rivelato un vero e proprio boomerang per l’intera città, considerato che i palermitani si tengono ben alla larga dal centro storico per non pagare l’ennesima tassa imposta dal sindaco: il risultato finale è stato un flop per le casse dell’Amat, che non ha ne tratto alcun giovamento e, soprattutto, una mazzata per la già precaria economia cittadina, messa a dura prova dalla lunghissima e profonda crisi economica.

Ecco perché chiederò ai miei colleghi consiglieri di votare questa mozione, affinchè l’Assemblea di Sala delle Lapici cancelli immediatamente la fine della Ztl, liberando Palermo da una zavorra che rischia di portare la nostra città definitivamente a fondo”.