Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“In questi giorni, nel dibattito politico regionale, si assiste ad uno spettacolo davvero incredibile, quello di voler a tutti i costi far salire sulla nave del centro destra tutti e tutto, anche e soprattutto coloro che in questi ultimi anni hanno governato, più o meno apertamente, con Crocetta o con Orlando al Comune di Palermo. Non accetteremo che tutto ciò avvenga”. Lo afferma Angelo Figuccia, consigliere comunale emerito di Forza Italia, che prosegue: “Non vorremmo che, con questo sistema, il centrodestra siciliano, e Forza Italia in particolare, facciano la stessa fine della città di Troia, sconfitta non dai greci ma da un cavallo a mo’ di regalo. Credo che nessuno, tra le nostre fila, possa essere interessato ad un regalo del genere. Non dobbiamo fare lo stesso grosso errore che sta facendo Renzi, quello di accogliere tutti e tutto, anzi dobbiamo fare la tara su coloro i quali intendono la militanza politica soltanto per gestire una poltrona più o meno importante o per gestire potere.

A noi, esponenti autentici di Forza Italia, importano soltanto gli interessi dei siciliani, e non quelli personali di qualche esponente, capace di indossare qualunque casacca pur di restare attaccato alla propria poltrona o che aspira a qualche strapuntino.

Mi auguro che i vertici siciliani del mio partito, con l’avallo di quelli nazionali, evitino di cadere in queste trappole e che non si facciano suggestionare da novelli “cavalli di Troia”. Se vogliamo essere credibili e soprattutto offrire ai siciliani una vera alternativa all’attuale sciagurato governo regionale, dobbiamo mantenere ben salde le nostre posizioni e le nostre tradizioni, senza alcun influenza esterna”.