Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FIOM CGIL PALERMO

Palermo 24 luglio 2017 – Tensione stamattina davanti ai cancelli della Zeta Zoo, l’azienda di Vicari che produce carpenteria metallica, al centro da alcune settimane della protesta dei lavoratori che attendono tre mesi di stipendi.

Durante un’assemblea di un’ora retribuita, svolta all’esterno perché i cancelli sono stati fatti trovare chiusi, si sono registrati momenti di frizione quando dai titolari dello stabilimento sono state rivolte espressioni offensive all’indirizzo del rappresentante della Fiom Cgil, delle Rsu e di alcuni lavoratori.

Un comportamento giudicato “antisindacale” che ha portato la Fiom a proclamare uno sciopero ad oltranza. “E’ stata una presa di posizione che non ci aspettavamo, da parte di imprenditori di una azienda importante del territorio come questa – dichiarano il segretario della Fiom Cgil Palermo Angela Biondi e Francesco Foti, rappresentante della Fiom Cgil Palermo – I lavoratori sono ancora senza stipendi. Ieri ci siamo incontrati con i titolari della Zeta Zoo e i loro consulenti per trovare una soluzione. Al confronto non sono emerse novità i e abbiamo concordato di rivederci lunedì prossimo. Durante lo sciopero della scorsa settimana è stato saldato il mese di marzo ma rimangono ancora i tre mesi di aprile, maggio e giugno da pagare. Arriveremo al confronto della prossima settimana in pieno sciopero. A meno che l’azienda non ci convochi prima”.