Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Nella serata dello scorso 1 agosto, agenti delle Volanti hanno tratto in arresto il minore senegalese N.A. (classe 2002) per il reato di tentata rapina.

Intorno alle ore 21:00, giungeva segnalazione in Sala operativa della tentata rapina del telefono cellulare appena avvenuta in via Vecchia Ognina, ai danni di una donna da parte di un giovane di colore del quale è stata anche fornita un’accurata descrizione.

La nota veniva tempestivamente diramata alla Volante di zona, che subito giungeva sul luogo dei fatti dove la vittima forniva ulteriori dettagli sul malfattore e sull’evento: mentre stava per entrare in casa lo straniero, prendendola alla sprovvista, le aveva infilato la mano nella tasca dei pantaloni ove teneva l’I-Phone, sfilandoglielo; alla reazione della donna, era nata una colluttazione che aveva attirato l’attenzione di alcuni passanti il cui intervento ha indotto lo straniero a fuggire. In zona confluivano più volanti che si ponevano alla ricerca del giovane, intercettato e bloccato dopo qualche minuto in viale Africa.

Riconosciuto dalla vittima veniva dichiarato in stato di arresto ed associato presso il C.P.T. di via Raimondo Franchetti. A margine si evidenzia, che il giovane malfattore, giunto in questa città nel corso di uno dei tanti sbarchi ed ospite presso una comunità cittadina, quest’anno era già stato tratto in arresto dalle Volanti per detenzione e spaccio di marijuana.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here