Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

di Ninni Bonacasa

Troppi casi che non piacciono in questa calda estate!

Il caso del titolare della spiaggia di Chioggia con i suoi tabelloni-slogan fascisti ha fato scuola, e razzismo e xenofobia in Italia adesso sono di casa!
Uno studente che aveva chiesto l’assegnazione in un hotel di Cervia come commis di sala è stato respinto dal titolare perché di colore. La giustificazione è incredibile: in Romagna la gente è indietro! Conoscendo tanti cittadini romagnoli, ci chiediamo se razzista non sia solo l’albergatore!
Ma non basta, il titolare di un B&B di Tropea e un altro proprietario di casa nel Salento hanno rispettivamente negato l’alloggio (il primo) e l’affitto (il secondo) aduna coppia napoletana … perché non si accettano coppie omosessuali, anche se unite da rito civile!
E per finire, a Riccione, una bambina negra è stata aggredita dai suoi compagni al grido di “negra stai a terra!” ed a Cagliari alcuni passeggeri sono stati costretti ad intervenire per difendere un giovane pachistano aggredito dal controllore razzista.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here