Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 117
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    117
    Shares

 

Non è stato semplice, per il personale del 118 e i carabinieri, tranquillizzare e fermare un 32enne  che si è agitato, l’altra notte intorno alle ore 4 , e ha dato in escandescenze, prima in casa distruggendo tutto quello che le è capitato a tiro e poi scagliandosi contro la madre impugnando un grosso coltello, che fortunatamente è scampata al peggio uscendo dall’appartamento e cercando aiuto per strada.

L’arrivo del 118 e della pattuglia dei carabinieri si è reso indispensabile, perché il 32enne era andato su tutte le furie, in casa aveva anche aperto una bombola del gas. Non si esclude che a provocare tanta agitazione sia stato l’effetto dell’alcol, considerato che il 32enne fa uso di alcol . Il giovane alla presenza del personale medico  e dei carabinieri ha avuto l’effetto opposto perché si è scagliato anche contro i militari, che con grande professionalità riuscivano a bloccarlo e consegnarlo al personale medico, per il trasferimento in ospedale.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here