Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PALERMO: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA PER DETENZIONE AI FINI DI SPACCIO DI DROGA UN GIOVANE SOTTOPOSTO AI DOMICILIARI

La Polizia di Stato ha tratto in arresto con l’accusa detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e denunciato per maltrattamenti in famiglia, Alessio Tramuto, 20enne pregiudicato palermitano di Borgo Nuovo.
Ieri mattina, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, sono intervenuti in via Centuripe a seguito di una segnalazione di lite in famiglia. Giunti sul posto ed individuata l’abitazione, sono entrati nell’appartamento, dove era in corso un’accesa diatriba tra due congiunti.

Ascoltate le ragioni dei contendenti ed appurate le cause del litigio, legate a problemi di convivenza, hanno riportato la calma.
Dopo i primi accertamenti, gli agenti hanno accertato che uno degli identificati, Alessio Tramuto, era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per reati relativi agli stupefacenti.
Questi, nel corso dell’intervento, fin dall’inizio, aveva manifestato un evidente stato di insofferenza e di nervosismo per la presenza degli agenti, quasi a voler nascondere qualcosa.
Nello stesso contesto ai poliziotti, mentre erano intenti a sedare la lite, non era sfuggito che da un cassetto semiaperto di una credenza del soggiorno, fuoriusciva un piccolo involucro in cellophane. In considerazione anche dei precedenti specifici dell’uomo, insospettiti, hanno deciso di approfondire il controllo.
L’intuizione si è rivelata esatta: proprio all’interno del cassetto che aveva attirato la loro attenzione, si trovavano occultati quasi 20 gr di hashish, divisi in piccole dosi e alcune bustine, vuote, generalmente utilizzate per il confezionamento della droga, nonché numerose banconote di vario taglio .

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here