Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il sindaco Bianco: “Questo è uno dei momenti felici dell’attività di sindaco: 24 famiglie hanno finalmente una casa”.

“Questo è uno dei momenti felici dell’attività di sindaco: 24 famiglie, alcune delle quali con 7 figli, hanno finalmente una casa”, Così il sindaco di Catania Enzo Bianco questa mattina a Librino, nello stabile di viale Moncada per l’assegnazione di 24 appartamenti alle famiglie che ne avevano fatto richiesta ed erano inserite nell’apposita graduatoria. Con il sindaco Bianco c’erano l’assessore al Welfare Fortunato Parisi, il presidente della V Municipalità Lorenzo Leone, il consulente del Sindaco per i rapporti istituzionali Francesco Marano, l’architetto Antonio Iannizzotto responsabile dell’Ufficio Alloggi del Comune di Catania.
“Le case consegnate oggi – ha aggiunto il sindaco Bianco – sono più che dignitose, fornite di riscaldamenti, con ascensore, e tutti gli altri requisiti necessari per rendere confortevole e accogliente un alloggio, Ma non ci fermemo qui: altri cento appartamenti sono in fase di sistemazione nella zona della Torre Giacomo Leone, l’ex Palazzo di Cemento, per fare felici altre persone dando loro un bene importante come la casa”.
I 24 alloggi assegnati oggi sono suddivisi, 12 per parte, in due palazzine di quattro piani fuori-terra a completamento del lotto C11 sito in viale Moncada, 12/C, il cui primo edificio fu realizzato negli anni 80.
L’Architettura risponde alla tipologia del piano di librino come edifici residenziali bassi ed ha una conformazione e una tecnica costruttiva per ottenere la minore dispersione termica.
Ogni edificio ha un corpo scala  ascensore indipendente con quattro appartamenti di circa 75 mq ciascuno per i tre piani abitativi più un piano terra adibito a ingressi, locali comuni e rimesse.
Al primo piano, due degli alloggi per ciascun corpo di fabbrica, sono organizzati per accogliere i diversamente abili.
Tutti gli alloggi sono rifiniti in ogni loro componente e sono dotati dei seguenti impianti tecnologici: elettrico, idrico sanitario, riscaldamento, gas, telefonico, TV e citofonico. Inoltre sulla terrazza del piano copertura di uno dei due edifici vi è l’impianto fotovoltaico a servizio degli spazi condominiali.
Gli accessi agli androni e alle rimesse avviene tramite una strada condominiale bitumata.
Lungo il lato opposto rispetto l’ingresso veicolare da viale Moncada è prevista la sistemazione della Spina verde Moncada la cui lavorazione comincerà a breve che collegherà il lotto alla rete ciclabile e pedonale che serve tutta l’area di Librino.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here