Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

“La riforma delle Province approvata dall’Ars restituisce dignità ai cittadini e a quei piccoli comuni che erano stati condannati all’oblio”. Lo afferma Angelo Figuccia, presidente del Comitato per i diritti dei cittadini, che prosegue: “Finalmente, viene nuovamente restituita dignità ai siciliani che così possono tornare ad eleggere i propri rappresentanti in organismi importanti che la scellerata legge voluta da Crocetta aveva svuotato di ogni significato, ma che soprattutto aveva abbandonato a sè stessa grande parte della nostra regione.

Sia pure in zona Cesarini, quindi, è stato sanato un vulnus che aveva di fatto trasformato i piccoli comuni e le piccole comunità in lande desolate, dove anche la semplice riparazione di una strada diventava quasi un ostacolo insormontabile.

Adesso, i siciliani potranno pertanto eleggere nuovamente i propri rappresentanti tornando così ad essere al centro di quell’attenzione troppo a lungo messa in disparte”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here