Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

“I parcheggiatori abusivi a Siracusa rappresentano ormai un serio problema di ordine pubblico”. Lo afferma l’assessore alla Mobilità, Salvatore Piccione, riferendo alcuni gravi episodi avventi a ridosso di Ferragosto.

“La notte tra il 13 e il 14 agosto – afferma – un parcheggiatore abusivo ha rimosso la recinzione di cantiere che impedisce l’accesso al terrazzo del parcheggio Talete, facendo entrare circa 50 auto. L’area non è in alcun modo adatta al parcheggio delle autovetture e la loro presenza rappresentava un reale pericolo. Il pronto intervento della Polizia municipale ha evitato che accedessero altre auto, ma le operazioni di sgombero dell’area si sono protratte fino alle 2,30, con inevitabili multe inflitte agli automobilisti che avevano parcheggiato in palese divieto di sosta. Non è stato possibile identificare il parcheggiatore abusivo che nel frattempo si era allontanato. Il personale del settore Mobilità e trasporti ha provveduto a fare recintare nuovamente l’area del cantiere”.

“È di assoluta evidenza – prosegue l’assessore Piccione – quanto sia necessaria e non più rinviabile, da parte del consiglio comunale, l’approvazione del nuovo regolamento di polizia urbana, in cui sono contenute le aree e le strade in cui sarà possibile applicare l’allontanamento coattivo (il cosiddetto Daspo urbano) nei confronti dei parcheggiatori abusivi, come previsto nel decreto Minniti di recente introduzione”.

Continuano intanto i pattugliamenti della Polizia municipale sia in Ortigia che alla zona archeologica (qui mattina e pomeriggio), anche di concerto con le altre forze dell’ordine.

“Giorno 14, verso le 12,45, è giunta alla sala radio del comando di Polizia municipale – riferisce ancora l’esponente della Giunta – una segnalazione telefonica da parte di un automobilista che lamentava di essere stato minacciato da un parcheggiatore abusivo lungo la via Romagnoli. Immediatamente è arrivata sul posto una pattuglia della Polizia municipale e, su segnalazione di questa, una pattuglia della Polizia di Stato. Il parcheggiatore è stato identificato e portato in Questura”.

Non sono, infine mancati i danneggiamento e tentato furto. “Durante il ponte di Ferragosto – conclude l’assessore Piccione – sono state gravemente danneggiate due sbarre dei parcheggi, una al parcheggio Talete e una al parcheggio del Molo Sant’Antonio, nonché due parcometri al parcheggio Talete; questi ultimi sono stati forzati per tentare il furto (non riuscito) del denaro. I danni sono ingenti, ma grazie alle telecamere di sorveglianza, identificheremo e denunceremo i responsabili di tali atti scellerati”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here