Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Con quest’ultimo attentato, hanno colpito ancora una volta tutti noi, sono ben  34 le nazioni coinvolte”,  –  si legge in una nota diramata dall’Ufficio stampa dell’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Palermo – “Barcellona come  Londra, Parigi, il terrorismo è il male assoluto, potrebbe accadere ad ognuno di noi, anche nelle nostre città dove abitiamo con le nostre famiglie, il comune denominatore di questi attentati  è solo l’odio e la morte, che dobbiamo combattere senza tregua tutti uniti”.

“Lodevole e di pubblica utilità- si legge nella nota dell’ANC di Palermo –  l’iniziativa per l’attentato di Barcellona di Google, il quale ha attivato  l’SOS Alert, una serie di funzioni, che coinvolgono il motore di ricerca e le mappe, e hanno l’obiettivo di aiutare le persone che si trovano in situazioni di pericolo con informazioni utili e tempestive”.

“Anche Facebook – conclude la nota – , come nei casi analoghi avvenuti in precedenza, ha attivato il proprio strumento, chiamato Safety Check, pensato per far sapere ai propri cari che si sta bene”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here