Gregorio Porcaro
Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Libera Sicilia è vicina a Paolo Borrometi, il giornalista ragusano dell’Agi, dalla cui casa romana nei giorni scorsi sono stati trafugati un hard disk e diversi appunti di lavoro. Importanti, scomode le inchieste che il direttore del giornale online “La Spia” da tempo porta avanti, una su tutte quella sui traffici illeciti che riguardano il mercato ortofrutticolo di Vittoria, che trovano Libera sulla stessa lunghezza d’onda relativamente alle denunce e alla necessità di fare pulizia per liberare la Sicilia dall’oppressione della mafia nell’economia locale.

«Ti siamo vicini con tutta la nostra solidarietà e il pieno sostegno a quanto fai da tempo, certi che non mollerai» scrive Gregorio Porcaro, coordinatore regionale di Libera Sicilia, in un messaggio personale a Borrometi, il quale lo ha prontamente ringraziato per questa «vicinanza davvero preziosa».