Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Dirigente del sindacato di polizia Igor Gelarda, in una forma pungente ed amara di ironia, ha pubblicato un post su Facebook in merito alla triste vicenda che ha visto coinvolti poliziotti e migranti, durante le fasi di uno sgombero di una palazzina di Roma, e che noi abbiamo voluto proporre ai nostri lettori.

“POLIZIA FASCISTA….
Brutta e inopportuna la frase del mio collega funzionario sul rompere le braccia. È stata una cosa che un servitore dello Stato- per quanto malpagato, umiliato e a volte ignorato dallo Stato stesso – non dovrebbe mai dire. Quantomeno per rispetto ai cittadini. Davvero. Chiedo scusa insieme a lui.
Dall’altro lato la Procura di Roma ipotizza reati di tentato omicidio, resistenza lesioni a pubblico ufficiale, occupazione abusiva, uso di armi improprie, minacce, danneggiamento aggravato, incendio doloso, interruzione di pubblico servizio (questo a carico degli sfollati) e, a quanto pare dagli ultimi sviluppi c’è pure dietro il racket degli affitti e lo sfruttamento del lavoro nero (ma per queste ultime due ipotesi gli occupanti abusivi sarebbero vittime).
Certo tutte bazzecole in confronto alla frase oscena del mio collega! Il poliziotto è stato sospeso dal servizio, pur senza essere indagato. Mentre in Parlamento, abbiamo della gente condannata che continua a fare leggi che incidono sulla vita quotidiana di tutto il popolo italiano. POLIZIA FASCISTA!
Infine , voglio chiarire che gli sgomberi non li decide la Polizia. Ma un Comitato provinciale insieme al Prefetto. Certo qualche sempliciotto, come me, potrebbe chiedersi come mai si sia aspettato 4 anni prima di sgomberare l’edificio in questione, facendo incancrenire e rendendo molto piu difficile la situazione, tanto da fare sviluppare un mercato nero per l’affitto degli appartamenti. Ma anche questa mi pare una bazzecola in una Italia che non esiste più! Purtroppo spesso la Polizia è costretta ad usare la forza-mai la violenza e se capita che si usi questa è un errore gravissimo e va punito. Nessun uomo sano di mente è mai contento di usare la forza, figuratevi verso le famiglie, quindi neanche gli uomini in divisa lo sono. L’uso della forza è previsto, in taluni casi lo impone la legge. Per questo noi veniamo anche chiamati forza pubblica. E vi dico un segreto, ma che resti tale ! La forza usata dalla Polizia è proporzionalmente inutile alla mancanza di regole che vige nel nostro Paese. Ed è questo che, forse giustamente, la gente ci rimprovera, essere rimasti uno degli l’ultimi, forse inutili, baluardi di legalità in questa Italia al tramonto. Ovviamente la polizia ed i poliziotti hanno fatto gravi sbagli in passato ed è possibile che ne facciano altri, come tutte le categorie gli esseri umani del mondo non siamo perfetti. E chi sbaglia da noi è giusto che paghi, pure più duramente degli altri. Dimenticavo, nel frattempo a Sanremo c’è ancora un poliziotto, a cui hanno tolto la milza per un’aggressione subita mentre lavorava, in un letto d’ospedale. Uno dei migliaia feriti ogni anno per difendere la legalità. Ma nessuno ne parla. POLIZIA FASCISTA.

Commenti contro immigrati o polizia verranno rimossi. Criticate me quanto volete.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here