Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nella cittadina acese si è registrato un altro caso di violenza sulle donne, avvenuto nella mattinata di ieri, quando alla Sala Operativa del Commissariato P.S. di Acireale è pervenuta una richiesta di intervento per una aggressione verificatasi ai danni di una donna, presso un rifornimento di carburante dell’Acese che, ha portato all’arresto di L. R. A. di anni 33 per lesioni, resistenza e violenza a P.U.

Immediatamente, è giunta sul posto la Volante del predetto Commissariato, che notava un uomo in evidente stato di alterazione, che aggrediva violentemente una donna.

Gli agenti tentavano di bloccare l’uomo che, allontanato dalla donna, si scagliava contro di loro, colpendoli con inaudita violenza, al fine di resistere all’intervento.

Dopo poco, giungeva sul posto anche altro personale e, solo l’azione congiunta di quattro operatori di Polizia permetteva di immobilizzare l’aggressore.

Il soggetto, pregiudicato, è noto per due recenti arresti per il reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

La vittima dell’aggressione, per le ferite riportate, veniva trasportata in ospedale con ambulanza e, successivamente, veniva refertata con una prognosi di 8 giorni, s.c.; la stessa riferiva che l’aggressione da parte dell’uomo era dovuta al tentativo di riprendere una relazione finita da circa un anno.

Già durante tale rapporto, era emerso il carattere violento di lui.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here