da sinistra: il Presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee e Soprintendente del Mare Sebastiano Tusa, la responsabile dell’Arsenale della Marina Regia Alessandra De Caro, la campionessa olimpionica di nuoto Sabrina Seminatore e Lucia Vincenti del Villaggio Letterario
Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ INIZIATA A USTICA LA 58^ EDIZIONE DELLA RASSEGNA INTERNAZIONALE DELLE ATTIVITA’ SUBACQUEE CON ESPOSIZIONI GRAFICHE, WORKSHOP, SPORT ACQUATICI, MOSTRE E PRESENTAZIONI DI LIBRI.    

PRESENTE LA CAMPIONESSA OLIMPIONICA DI NUOTO SABRINA SEMINATORE

 

E’ iniziata questa mattina a Ustica con la cerimonia di apertura e l’alzabandiera alla presenza delle Autorità e degli atleti dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici Azzurri d’Italia – Palermo (A.N.A.O.A.I.), la 58esima edizione della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee che si concluderà il 3 settembre.

Il programma di oggi, particolarmente ricco di appuntamenti, prevede: “L’isola di Ustica raccontata dai bambini” – esposizioni grafiche realizzate dai bambini dell’Istituto Comprensivo Saverio Profeta di Ustica e distribuzione delle mappe turistiche realizzate per il progetto New Cimed;  workshop Padi – Tecniche di compensazione a cura di DAN/PADI/Beuchat; sport acquatici presso l’Hotel Villaggio Punta Spalmatore, a cura dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici Azzurri d’Italia – Palermo (saranno presenti: il presidente Antonio Selvaggio, la vicepresidente Alessandra De Caro e la campionessa olimpionica di nuoto Sabrina Seminatore); inaugurazione della mostra filatelica “Ustica: un’isola nella storia della posta” e presentazione annullo filatelico a cura di Giulio Perricone, Presidente dell’Unione Filatelica Siciliana (Centro Accoglienza Area Marina Protetta Isola di Ustica); inaugurazione della mostra “Storie che emergono dal Mare” (Sala congressi – Comune di Ustica); presentazione del libro “In viaggio tra Mediterraneo” a cura degli autori Carlo Ruta e Sebastiano Tusa (Hotel Villaggio Punta Spalmatore); discussione sui progetti di conservazione e sviluppo delle risorse marine nelle Aree marine protette (AMP). “Ustica come modello per altre realtà del Mediterraneo”.
Intervengono: rappresentanti WWF Italia – Donatella Bianchi; ISPRA – Franco Andaloro; AMP Ustica – Salvatore Livreri Console; Green Bubbles – Martina Milanese; Project Aware – Fabio Figurella, Università di Bologna; Progetto Sea Sentinel – Stefano Goffredo; ReefCheck Italia – Martina Milanese; Clean Sea – Eleonora De Sabata. Modera: Claudio Di Manao, giornalista e scrittore, autore di “Figli di una Shamandura” e del recente “Io sono il Mare”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here