Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 142
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    142
    Shares

 

Nel corso della mattinata di ieri, personale dell’UPGSP – Squadra a Cavallo e Cinofili proseguiva l’attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione del reato di maltrattamento di animali.

Pubblicità

Gli operatori intervenivano in zona San Cristoforo, a seguito della segnalazione della presenza di alcuni cavalli in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Sul posto veniva effettuato un accurato sopralluogo con personale ASP e del locale Gabinetto di Polizia Scientifica, a seguito del quale venivano trovati quattro cavalli, di cui due privi del prescritto microchip.

Inoltre, venivano rinvenuti farmaci anabolizzanti, che venivano sequestrati.

Per tali motivi, si procedeva a denunciare in stato di libertà per il reato di maltrattamento di animali il proprietario dello stabile, M. G., classe 1963, responsabile delle cattive condizioni dei quadrupedi.

L’uomo, inoltre, veniva diffidato a trasportare i cavalli in luogo idoneo entro le successive trentasei ore e a darne comunicazione.

Nell’ambito del medesimo servizio si procedeva altresì ad effettuare un sopralluogo all’interno di un fondo vicino, ove venivano trovati in pessime condizioni igienico sanitarie e in stato di abbandono un pony, un asino e tre ovi caprini, i quali venivano sequestrati a carico di ignoti.

 

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.