Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

La Polizia di Stato ha eseguito due ordinanze di misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Termini Imerese nei confronti di Rosalia Di LORENZO, 32enne palermitana del quartiere “Brancaccio” e Monica SPANO, 37enne di Bagheria

Alle due donne è stata applicata la misura degli arresti domiciliari perchè ritenute responsabili di lesioni gravissime e permanenti in danno di una signora anziana alla quale, in seguito all’aggressione ricevuta, è stata asportata la milza.

I fatti si verificavano la vigilia dello scorso ferragosto all’interno del camping “Costa Ponente” in località “Mazzaforno”, alle porte di Cefalù.

Dopo un crescendo di screzi tra più nuclei familiari per futili motivi tra cui fumi di barbecue molesti e schiamazzi, la sera del 14 agosto la situazione sarebbe degenerata e ad avere la peggio nello scontro fisico tra più elementi dei nuclei familiari coinvolti sarebbe stata una donna anziana, ricoverata d’urgenza presso l’Ospedale San Raffaele di Cefalù dove i sanitari, constatato lo  spappolamento della milza, erano costretti ad asportarle l’organo.

Gli agenti del Commissariato P.S. “Cefalù” avviavano immediate meticolose indagini sulla base di quanto ricostruito a seguito del primo intervento effettuato dalle “volanti”.

L’attività che ne seguiva, protrattasi per circa un mese, consentivo ai poliziotti di ricostruire esattamente la dinamica dei fatti e individuare quelle persone che avrebbero cagionato le lesioni, poi rivelatesi gravissime e permanenti, alla donna vittima della vile aggressione.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here