Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ottima prestazione, contro un avversario di livello assoluto come l’Olympiacos, e buone indicazioni per coach Gianni Recupido nella prima partita del memorial Francesco Passalacqua, andata di scena ieri sera al Palaminardi di Ragusa.

La formazione di casa, priva ancora di tre elementi chiave come Hamby, Formica e Gorini, si è battuta alla pari nei confronti delle certamente più blasonate avversarie, “rischiando” anche di vincere l’incontro terminato con il punteggio di 58-61 in favore delle greche. Prestazione ed atteggiamento quanto mai incoraggianti, da parte di Consolini e compagne che sono stati particolarmente graditi dal pubblico di casa, che non di rado ha sottolineato con applausi e cori le giocate delle proprie beniamine.

Un percorso di crescita, insomma, che dovrà portare la squadra nelle migliori condizioni ai primi incontri che contano. “A parte la parte iniziale – commenta coach Recupido – abbiamo visto qualcosa di buono e ho avuto indicazioni positive. E’ chiaro che in questo momento date le assenze di Hamby e Formica non abbiamo gioco interno, Ndour è appena alla seconda settimana di preparazione e si vede che ancora è un po’ indietro, ma stiamo crescendo e possiamo crescere ancora di più.

La difesa dovrà essere il nostro punto di forza e ieri sera tra l’altro a maggior ragione dato che giocavano senza pivot. Gorini? Vediamo se riusciamo a regalarle qualche minuto con Napoli. Formica spero che possa essere disponibile con Torino”.

Questa sera alle ore 20,00 è in programma il match tra Dike Napoli e Olympiacos, mentre domani alle 16,30 quello tra Ragusa e Napoli. Questo, infine, il tabellino della partita: Consolini 14, Gorini ne, Valerio 2, Spreafico 11, Savatteri ne, Stroscio ne, Rimi ne, Miccoli 6, Soli, Bongiorno, Kuster 14, Ndour 11.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here