Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

         

“Oggi, in Commissione Affari Istituzionali, abbiamo ascoltato l’ispettore della polizia municipale Daniele Galici, dirigente della UGL, e il medico Antonino Paruta in merito al regolamento per la disciplina dell’armamento dei vigili urbani”. A renderlo noto è Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo e componente della stessa Commissione, che prosegue: “È emersa una situazione molto allarmante, che ha messo completamente in discussione il regolamento stesso, soprattutto per ciò che riguarda le visite a cui vengono sottoposti gli agenti per la certificazione di idoneità psicofisica all’uso e al maneggio delle armi.

Se da una parte, infatti, il regolamento prevede che le visite in questione vengano effettuate ogni 10 anni, cosa di per sé poco adeguata, dall’altra, stando alle dichiarazioni dell’ispettore Galici, sembrerebbe che le stesse non vengano effettuate come previsto dalla legge e che il comandante della polizia municipale abbia invece dichiarato, in maniera mendace secondo l’ispettore Galici, che gli agenti vengano invece sottoposti a visita ogni anno”.

“La nostra commissione – afferma il consigliere Giuseppina Russa – si farà parte attiva per chiarire tutti questi aspetti e per una riscrittura del regolamento. Occorre introdurre ad esempio un criterio anagrafico che preveda di aumentare la periodicità delle visite con l’aumentare dell’età degli agenti, così come, in qualità di medico, non posso non sottolineare l’importanza di introdurre visite neuro-psichiatriche per rispondere alle reali esigenze di chi ogni giorno si confronta con condizioni di stress enormi, svolgendo un lavoro altamente usurante”.

Tutti i componenti della Commissione hanno espresso solidarietà all’esponente della Polizia Municipale ascoltato sottolineando l’importanza di agire a sostegno di un Corpo così importante per la tutela dei cittadini, riservandosi di convocare gli altri sindacati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here