Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

MUSUMECI Alfio

Nell’ambito di una mirata attività di contrasto ai reati in materia di stupefacenti, personale della Sezione Investigativa del Commissariato di Acireale, nel pomeriggio di ieri, ha tratto in arresto il pregiudicato MUSUMECI Alfio di anni 23, in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Alle ore 17,30, giungeva una notizia confidenziale secondo la quale il giovane spacciava sostanze stupefacenti presso la propria abitazione ubicata nella frazione di Stazzo, pur essendo sottoposto alla detenzione domiciliare per l’espiazione di una pena residua di 3 anni di reclusione. Immediatamente una pattuglia della Sezione Investigativa, collaborata da un equipaggio della Sezione Volanti, si recavano presso l’abitazione del MUSUMECI, e con il pretesto iniziale di un normale controllo, facevano ingresso procedendo a una perquisizione domiciliare.

Durante l’attività di Polizia Giudiziaria venivano rinvenute 6 dosi di marijuana confezionate singolarmente con cellophane trasparente, aventi un peso complessivo di gr. 6,4, un involucro in cellophane trasparente con all’interno altri 13 grammi della medesima sostanza, ancora da suddividere in dosi.

Altresì, all’interno di un pacchetto di sigarette venivano rinvenute 2 dosi di cocaina, confezionate con cellophane di colore bianco, per un peso complessivo di gr. 0,4. Trovati anche due bilancini digitali di precisione, utilizzati per la pesatura delle dosi dello stupefacente e la somma di euro 20,00, provento dell’attività illecita di spaccio.

L’arrestato, dopo le formalità di rito e previa disposizione dell’A.G., è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari, dove permarrà in attesa di essere sottoposto a giudizio per direttissima innanzi il Tribunale di Catania.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here