Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Assemblea oggi dei lavoratori della Eds Infrastrutture, l’azienda che ha in cura la manutenzione del tram. I lavoratori sono ancora in attesa della mensilità di agosto. Il ritardo nell’erogazione degli stipendi, dovuta al mancato recupero delle somme che l’azienda vanta dall’Amat (1 milione e 300 mila euro) e l’Amat attende a sua volta dal Comune, continua a ripetersi come accaduto nei mesi scorsi. La Fiom aveva chiesto a luglio al neo assessore alle Società partecipate Jolanda Riolo la convocazione di un tavolo tecnico tra Comune, Eds e Amat, per proseguire in questo modo, dopo un anno di scioperi, sulla strada del dialogo avviata con l’ex assessore Giusto Catania, al fine di garantire una continuità nell’erogazione degli stipendi e consentire a Eds di pagare con regolarità. Ma la mancata convocazione del tavolo, che sarebbe dovuta arrivare, secondo l’impegno preso dall’assessore, nella prima decade di agosto, e le rinnovate difficoltà nel pagare con puntualità gli stipendi, hanno riacceso il malumore dei lavoratori.

La Fiom Cgil Palermo torna a sollecitare il tavolo tecnico col Comune, già chiesto a luglio nella richiesta di incontro inoltrata all’assessore Riolo. “Nonostante la richiesta d’incontro, a causa della mancata erogazione degli stipendi e della mancata convocazione – dichiara il rappresentante Fiom Cgil Palermo Francesco Foti – l’assemblea di oggi ha deliberato di avviare le procedure di raffreddamento previste dalla legge nel settore del trasporto. Se non arriveranno risposte, nei prossimi giorni i lavoratori entreranno in sciopero”. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here