Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dal 29 settembre all’1 ottobre la città di Palermo ospiterà il festival “Piano City”, una kermesse dedicata alla musica da pianoforte realizzata nel capoluogo siciliano in cooproduzione tra il Comune ed il Teatro Massimo di Palermo.

Uno degli scopi della manifestazione è quello di fondere la magia della musica con la suggestione di alcuni luoghi della città, come palazzi storici, piazze e scorci tradizionali, sarà la musica a raccontare le trasformazioni della città attraverso le note del pianoforte.

Proprio in questo contesto la Questura di Palermo apre le porte alla musica classica, ospitando all’interno del suo suggestivo chiostro una tappa dell’evento, sabato 30 settembre alle 12 ,con il pianista Davide Santacolomba che suonerà brani di Beethoven, Brahmas, Chopin e Rachmaninoff. La manifestazione sarà aperta al pubblico.

Davide Santacolomba nasce a Palermo ventinove anni fa. Ha suonato in giro per l’Europa ed è arrivato fino alla prestigiosa Concert Hall della Fryderyk Chopin di Varsavia, ma non ha mai dimenticato le sue radici. Nella città di Palermo ha tenuto recital solistici presso Il teatro Politeama, la sala Foyer del Teatro Massimo, l’oratorio di Santa Cita, l’auditorium Rai, e il teatro Lelio.

È stato premiato al XX Concorso Nazionale “Benedetto Albanese” di Caccamo (PA) ed al XIX Concorso Rotary di Teramo. È stato ammesso tra i dieci finalisti nel mondo a partecipare al Gran Concerto di Galà tenutosi presso il famoso teatro “Concert Hall della Fryderyk Chopin University of Music” per il secondo festival “Beats Of Cochlea” dedicato ai musicisti con problemi uditivi e portatori di impianto cocleare. Ad oggi viene considerato da molti medici e luminari della scienza di chiara fama internazionale come unico pianista con problemi uditivi nel mondo ad aver raggiunto il suo livello artistico professionale

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here