Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’assessore comunale alla Mobilità e Trasporti, Renato Boraso, ha accolto oggi a Ca’ Farsetti una delegazione di Ho Chi Minh City, in visita a Venezia apprendere il funzionamento del sistema di trasporto locale.

Dopo aver ringraziato la delegazione – composta da 24 persone, per la maggior parte tecnici di diversi settori, e guidata dalla presidente del Consiglio comunale, la signora Nguyen Thi Quyet Tam – l’assessore Boraso ha spiegato come la Città di Venezia sia complessa sotto il profilo della mobilità. “Il nostro sistema di trasporto pubblico – ha detto – si fonda su due assi portanti, che sono la navigazione da un lato e il trasporto su gomma e rotaia, con il tram, dall’altro. Il maggiore problema che affrontiamo non è tanto quello di fornire il servizio ai quasi 300mila abitanti che risiedono nel nostro comune, quanto quello di gestire i quasi 30milioni di turisti che giungono a Venezia all’anno, dai diversi punti di accesso alla città”.

A questo primo intervento introduttivo, conclusosi con i saluti istituzionali e lo scambio dei doni, sono seguiti i due, tecnici, tenuti dal direttore del settore Navigazione dell’Actv, Gianluca Cuzzolin, e dal dirigente comunale alla Pianificazione Mobilità ed Infrastrutture, Loris Sartori. Cuzzolin ha illustrato il sistema di trasporti pubblico, soffermandosi in particolare sulla navigazione, mentre Sartori ha ricordato anche il trasporto privato, che conta 107 licenze gran turismo, 300 taxi acquei e 450 gondole.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here