Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato Borgo-Ognina ha effettuato controlli straordinari mirati a prevenire e reprimere l’uso di sostanze stupefacenti, specialmente, da parte di chi, dopo averne assunto, si mette alla guida di veicoli mettendo a rischio l’incolumità propria e altrui.

Le operazioni si sono svolte in zona lungomare/Piazza Leonardo Sciascia, dove sono state sequestrate 30 dosi di marjuana e, per 4 persone, è stato contestato l’illecito amministrativo previsto dall’art. 75 DPR 309/90 che sanziona l’uso di sostanze stupefacenti con la sospensione di licenze quali la patente e il porto d’armi, prevedendo per gli assuntori un programma terapeutico e socio-riabilitativo.

Nella medesima circostanza, attesa la minore età di uno degli assuntori, sul luogo del controllo è stata convocata la madre del giovane, alla quale è stato affidato il minore.

Al guidatore della vettura è stata ritirata la patente.

Sempre nella giornata di ieri, sono state denunciate 4 persone per il reato di cui all’art. 38 T.U.L.P.S. per aver omesso di denunciare la detenzione di armi (3 fucili, una pistola e un revolver) all’autorità di P.S.

Infine, nel quartiere Picanello, una donna è stata indagata in stato di libertà per il reato di furto di energia elettrica con allaccio diretto alla rete Enel.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.