Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 

La Polizia di Stato, ieri sera, ha tratto in arresto Ciaramitaro Francesco Paolo, 37enne pluripregiudicato palermitano, responsabile del reato di furto con strappo.

Ciaramitaro, intorno alle 22:00, ha puntato un’anziana cittadina che, nella zona di via Ughetti, stava scendendo dalla sua vettura, insieme ad alcuni congiunti; con mossa fulminea, il malvivente ha strappato la borsa dal braccio della donna, è saltato in sella ad una bicicletta lasciata su strada a breve distanza e si è allontanato in direzione di corso Tukory.

Decisiva per la successiva individuazione del malvivente ed al suo arresto anche la presenza di spirito di un congiunto della vittima, testimone dell’aggressione, il quale, dopo aver compreso di non potere raggiungere il fuggitivo, ha contattato il “113”, fornendo un’accurata descrizione dell’accaduto, del fuggitivo, del maltolto e del mezzo di fuga.

Poco dopo in Corso Tukory, all’angolo con la via Filiciuzza, una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha incrociato il fuggitivo  e gli ha intimato l’ “Alt Polizia”.Ciaramitaro ha disatteso l’ordine e, approfittando di ogni porzione della strada, anche quelle non percorribili dalle auto, come il marciapiede, ha tentato di “seminare” gli agenti, lanciandosi in una rocambolesca fuga.

E’ stato raggiunto e bloccato in via Luigi Cadorna, a due passi dal quartiere di Ballarò, quello di sua residenza, dove era diretto nella convinzione di potere sfruttare con successo gli angusti vicoli del popoloso rione.

La borsa sottratta in precedenza alla cittadina è stata recuperata dai poliziotti senza che ne venisse registrato alcun ammanco.

La vittima, nel frattempo raggiunta e soccorsa da un’altra pattuglia della Polizia di Stato, a distanza di pochi minuti dal trauma subito, si è vista restituire la borsa contenente, tra le altre cose, importanti effetti personali e, per questo inatteso e celere epilogo di disavventura, ha ringraziato in lacrime gli agenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here