Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rosario Crocetta ha aperto sabato sera a Vittoria la campagna elettorale per le consultazioni regionali del 5 novembre, presenziando all’inaugurazione del comitato elettorale di Concetta Fiore (Via Rosario Cancellieri, 103) e presentando dal palco di Piazza del Popolo la candidata della lista “Micari Presidente”.

Concetta Fiore, consulente del lavoro, da sempre impegnata nella vita politica del territorio, più volte consigliere comunale, già assessore nella giunta Nicosia, è espressione del Movimento il Megafono, che è confluito con altri esponenti del Partito Democratico nella lista che sostiene Fabrizio Micari alla presidenza della Regione Siciliana.

Come ha sottolineato il governatore, quella di Concetta Fiore è una candidatura importante, concordata con i vertici regionali e nazionali del PD, che abbina alla lunga esperienza politica, alla passione e all’impegno civile, alla coerenza e alla lealtà anche il fatto di vivere e operare a Vittoria. Un elemento, quest’ultimo, non secondario visto che, da tempo, la città ipparina non elegge un proprio rappresentante all’ARS. Negli ultimi anni Vittoria – nonostante il suo primato demografico ed economico nella provincia iblea – è stata una “terra di conquista” da parte di candidati di altri comuni, che qui hanno raccolto voti ma poi, una volta eletti, si sono disinteressati dei problemi della città e del territorio. L’elezione di Concetta Fiore, dunque, rappresenta per Vittoria l’occasione per tornare a essere protagonisti nella politica regionale. Crocetta, inoltre, ha sottolineato i risultati positivi ottenuti in questo quinquennio, malgrado le difficoltà e il “fuoco amico”: risanamento dei conti pubblici, creazione di nuovi posti di lavoro, migliore impiego dei fondi europei e maggiore trasparenza delle istituzioni. Molto il lavoro che resta ancora da fare. Da qui l’importanza di una candidatura, come quella della Fiore, all’insegna della coerenza, della tenacia e dell’impegno.

«Ho accettato di candidarmi – ha affermato Concetta Fiore nel suo intervento – ma è stata una scelta sofferta, dato il momento difficile che il Partito Democratico sta attraversando a Vittoria. C’è chi, in situazioni simili, abbandona la barca. E chi, con coraggio decide di metterci la faccia. Non rinnego niente nella mia militanza. Gli ideali non si cambiano per una poltrona. Cinque anni fa  ho abbracciato la rivoluzione di Crocetta e oggi sono qui, sempre più convinta che quel progetto, quella battaglia debba andare avanti. Il coraggio di spendermi a sostegno del territorio me lo hanno dato il segretario cittadino del Partito Democratico, i candidati Battaglia e Calvo e sopratutto i concittadini che credono in me e che mi sostengono in questa avventura».

Lo sviluppo del turismo, il potenziamento dell’aeroporto di Comiso, la creazione di servizi e collegamenti nel territorio, i problemi dell’agricoltura, il rilanciare del’economia del territorio, affinché i giovani non siano più costretti a emigrare per trovare un lavoro: sono questi alcuni dei punti programmatici che Concetta Fiore ha affrontato nel suo intervento e che saranno oggetto di approfondimento nel corso della campagna elettorale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here