Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il primo dicembre la Fabi, sindacato dei bancari, si prepara a celebrare anche a Palermo presso l’ex Convento di Baida, il XX Congresso. “Il motto e’ chiaro, Fabi, la casa dei bancari! Il primo contratto della categoria stipulato nel 1949 porta infatti l’unica firma della Fabi. Dal 1948 ad oggi i sindacalisti della maggiore Organizzazione del Credito hanno dimostrato un unico interesse: ‘quello di fare il bene dei lavoratori e dei propri iscritti’. In questi ultimi anni la categoria si e’ avvalsa di un grande condottiero che si chiama Lando Maria Sileoni, segretario Generale della Fabi. Trovate soluzioni adeguate che hanno evitato il massacro di tante persone umane”. Cosi’ Camelo Raffa, coordinatore Fabi di Palermo e dirigente nazionale del sindacato. “Il nostro segretario generale, Lando Maria Sileoni – spiega Raffa – che sta partecipando a tutti i congressi dei sindacati siciliani, sara’ a Palermo il primo dicembre per far sentire la propria voce su quanto gia’ fatto e quanto ci sara’ da fare per assicurare un po’ di serenita’ ai lavoratori”. “Sposiamo in pieno – dichiara Filippo Virzi’, portavoce dell’Ugl-Utl di Palermo – il motto del collega Raffa, anzi definirei il sindacato la casa comune per tutti in bancari, e non solo, anche per tutte le categorie di lavoratori occupati ed anomali, quindi disoccupati, inoccupati, e precari, dove trovare assistenza contrattuale, legale, fiscale e patronale, questo e’ il concetto multifunzionale per un moderno sindacato, proiettato sempre piu’ sul territorio, a svolgere un ruolo primario e fondamentale”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here