Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

La Polizia di Stato, questa notte, intorno alle 02.30, è intervenuta in via Butera dove un cittadino, su linea di emergenza “113” aveva segnalato la presenza di due persone sospette all’interno di una proprietà privata.

I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, giunti rapidamente sul posto, hanno individuato una feritoia nella lamiera che delimita un cantiere, verosimilmente creato dai due individui per introdurvisi.

Una volta all’interno, i poliziotti hanno notato a distanza due figure intente a tranciare cavi elettrici;questi, accortisi della loro presenza, hanno riposto le matasse di filo elettrico appena tranciate e si sono nascosti all’interno di una buca nel terreno, profonda circa tre metri, coprendosi con una grossa tavola di legno, nel vano tentativo di occultare la loro presenza.

I poliziotti dopo evere invitato i due uomini ad uscire dalla buca, li hanno identificati per M.R. 34enne e C.R. 23enne, entrambi palermitani.

Nel corso della successiva perquisizione, addosso ad M.R. è stata rinvenuta una tronchese; nelle immediate vicinanze della buca, sono stati trovati, inoltre, diversi cavi elettrici tranciati e materiale elettrico di vario tipo.

I due malfattori, condotti presso gli uffici della Questura, sono stati tratti in arresto per il reato di tentato furto aggravato in concorso

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here