Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

 

I poliziotti hanno tratto in arresto Cecala Antonino 41enne nato a Caccamo e domiciliato a Palermo, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’arresto è maturato nell’ambito di articolate attività investigative, all’uopo predisposte dalla Questura, volte al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.

In tale contesto, ieri sera, poliziotti appartenenti all’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno proceduto alla perquisizione di un appartamento, nella zona di Porta di Castro, nella disponibilità di Cecala, nel corso della quale, sono state rinvenute e sequestrate: n.2 buste di sostanza stupefacente, presumibilmente, del tipo hashish, occultate nel cassetto di un mobile del salone; n.7 bustine in cellophane contenenti la stessa sostanza stupefacente, rinvenute all’interno di un forno a microonde; n. 92 buste di cellophane vuote; n.1 bilancino di precisione custodito in un vano della cucina e denaro contante pari a 440 euro.

Alla luce di quanto emerso,  e dopo gli accertamenti del caso, Cecala è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.