Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

I poliziotti hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di hashish, un 27enne palermitano, residente nel quartiere “Fiera del Mediterraneo”.

L’arresto è il sorprendente ed inatteso esito di un intervento, nato per accertare gli estremi di uno stalking e conclusosi con il ritrovamento di una rilevante quantità di hashish.

Ieri sera, è giunta al “113” la richiesta di aiuto di una ragazza che denunciava l’atteggiamento assillante dell’ex fidanzato, giunto per l’ennesima volta ad importunarla con ripetute scampanellate sotto casa.

Quando i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono giunti sul luogo segnalato non hanno più trovato il giovane; hanno, così, battuto palmo a palmo i luoghi di sua principale frequentazione, fino a raggiungerlo all’interno della sua abitazione.

L’evidente stato di agitazione e nervosismo tradito dall’uomo, quasi a voler nascondere qualcosa, ha indotto gli agenti ad approfondire il controllo all’interno del suo appartamento. L’intuizione si è rivelata esatta: infatti, occultato sopra un armadio della camera da letto, è stato rinvenuto un involucro contenente un “panetto” di sostanza stupefacente, versimilmente hashish, del peso di circa 90 grammi.

L’uomo è stato, pertanto, tratto in arresto per la detenzione dello stupefacente e denunciato per il reato di atti persecutori.