Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Il comune di Palermo ci riprova con l’idea di un ulteriore allargamento dell’area ZTL, l’idea geniale del  neo assessore al Traffico, Iolanda Riolo, che non abbiamo il piacere di conoscere, ma vorremmo quanto prima incontrare, per affrontare con tutte le forze sociali e imprenditoriali, con cittadini, commercianti e artigiani in prima linea, un serio piano di mobilità urbana integrata, che di integrato oggi non ha un bel nulla, solo battere cassa depredando le tasche dei palermitani”.

Così Giuseppe Messina, Responsabile dell’UGL/UTL di Palermo, Giuseppe Messina, che ricorda all’assessore Riolo, “il  CGA ha invitato il Comune a rivedere la proposta iniziale,  niente mega ZTL solo per introitare denaro, infatti il sindaco con i suoi assessori,  hanno dovuto rimodulare a suo tempo il provvedimento istituendo una  ZTL, ma in un’area della città molto più ristretta., quindi prima di ampliarla, sulla scorta delle determinazioni dei giudici,  il Comune dovrà fornire servizi ai cittadini, i quali in una città europea come Palermo sono totalmente carenti ed taluni casi anche assenti”.