Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Si è svolto questo pomeriggio, al padiglione Antares del Parco scientifico tecnologico Vega di Marghera, il convegno “La chimica a Venezia – Dall’industria chimica alla tutela ambientale”. Per l’Amministrazione comunale è intervenuta la presidente della Commissione consiliare Urbanistica e Ambiente, Lorenza Lavini.

L’evento, promosso dall’Ordine dei Chimici di Venezia in occasione delle celebrazioni per il centenario di Porto Marghera, è stata un’occasione per ripercorrere le tappe principali dell’evoluzione della professione del chimico sul territorio veneziano e non solo, dalla nascita del polo scientifico dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, con l’istituzione della laurea in Chimica industriale, al ruolo dei professionisti nella tutela ambientale.

“A 100 anni dalla nascita di Porto Marghera, – ha esordito Lavini – nato come progetto industriale e diventato in pochi decenni uno dei più importanti poli chimici d’Europa, prima del declino che tutti conosciamo, abbiamo l’occasione per riaffermare con forza la necessità di un rilancio dell’economia e dell’occupazione per Venezia. La riqualificazione di Porto Marghera è una ricetta per una nuova prospettiva occupazionale per tutto il territorio non solo veneziano ma metropolitano. L’Amministrazione comunale ritiene che il futuro di quest’area industriale coincida con la sostenibilità delle attività qui insediate e si fa carico di promuovere processi di sviluppo e di riconversione industriale con le opportunità offerte dalla green economy e dalla chimica verde. In questo senso, ci stiamo impegnando con determinazione per attrarre non solo gli investimenti ma anche professionalità specifiche e qualificate come le vostre, che risultano essenziali in questo progetto di rilancio e riconversione”.

Il pomeriggio è proseguito con l’intervento di alcuni esperti del settore sulle trasformazioni storiche di Porto Marghera, il rilancio dell’industria chimica del PVC, il ruolo del chimico nella tutela ambientale, la storia dei chimici industriali veneziani e la nascita del corso di laurea in Chimica industriale a Ca’ Foscari, le tecnologie innovative nella remediation delle acque di falda. Uno spazio è stato dedicato anche alle aziende chimiche che hanno fatto la storia del polo industriale di Porto Marghera e che hanno manifestato l’intenzione di garantirne il futuro investendo in impianti di nuova concezione.