Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Dopo quasi due anni dalla pubblicazione del suo romanzo d’esordio e dopo cinque ristampe, Ruska Jorjoliani racconta al pubblico dell’Auditorium Rai di Palermo “La tua presenza è come una città”, edito da Corrimano Edizioni. L’incontro è in programma venerdì 27 ottobre in viale Strasburgo 19 alle ore 18. Dialogano con l’autrice l’editore Francesco Romeo e il giornalista e scrittore Davide Camarrone.

Una narrazione asincrona, quella del romanzo, dove i capitoli non si susseguono in ordine cronologico, ma viaggiano nel tempo, alternando al racconto presente un continuo rimandare a ricordi ed emozioni del passato. “La tua presenza è come una città” ha avuto una menzione speciale al Premio Hermann Geiger 2016 ed è stato “Libro del giorno” a Fahrenheit. L’autrice ha anche partecipato al programma televisivo Alle falde del Kilimangiaro.

Viktor e Dimitri si conoscono a Miroslav da bambini, crescono insieme, poi frequentano l’università a Mosca. Dimitri diventa professore di letteratura, Viktor ingegnere. Dimitri non crede nella causa sovietica. Un giorno hanno una discussione e le loro divergenze di pensiero si manifestano aspramente. Dimitri, amareggiato, entra nella sua classe e davanti agli alunni fa volare dalla finestra il ritratto di Lenin. Viene arrestato. Viktor, interrogato, ammette che Dimitri non ha mai creduto nella rivoluzione; Dimitri è quindi spedito in Siberia ai lavori forzati. In seguito, Viktor, sposato e con un figlio, Saša, prende in casa Šošanna e Kirill, la moglie e il figlio dell’amico. I due bambini vivranno nella stessa casa, cresceranno come fratelli. Saša diventerà bibliotecario e scriverà lettere a Kirill, anche lui come il padre mandato al confino in Siberia.

Saša è la voce narrante del libro. La voce di un bibliotecario riecheggia delle mille voci custodite tra le pareti di libri, geni nelle lampade. La voce di Saša comporrà puzzle. Sarà il filo d’oro che unisce i due corsi della narrazione, tre generazioni. E tante russie. Una mappa della Russia fatta di pezzi di numerose mappe della Russia, con le cuciture ben visibili; il nome della Russia che per non morire si diffrange nei nomi di poeti russi, di posti russi, di oggetti russi.

Biografia autrice: Ruska Jorjoliani è nata a Mestia (Georgia), nelle montagne del Caucaso, nel 1985, quando sul mappamondo esisteva ancora un enorme paese chiamato Unione sovietica. Nel 2007 si è trasferita a Palermo, dove due anni dopo ha vinto il suo primo premio letterario: “Mondello giovani Sms-poesia” (per i versi dedicati a Dino Campana), dove si è laureata in filosofia, e dove vive e studia tuttora.

Corrimano Edizioni è una casa editrice indipendente nata a Palermo nel 2014, fondata da due coppie di fratelli: Dario e Valentina Ricciardo, Andrea e Francesco Romeo. Direttori editoriali sono Dario Ricciardo e Francesco Romeo, già ideatori e fondatori di Fuori Piove, associazione culturale che allestisce e realizza rassegne cinematografiche dedicate a questioni relative allo stile e alla struttura dei film. Corrimano Edizioni pubblica narrativa contemporanea italiana, saggistica letteraria e cinematografica, letteratura straniera e narrativa per l’infanzia.

Per maggiori informazioni è possibile consultare:

sito web: www.corrimanoedizioni.it/ 
facebook: www.facebook.com/corrimanoedizioni/
instagram: www.instagram.com/corrimanoedizioni/