Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Continua l’attività di controllo della Polizia di Stato nelle aree del centro storico dove si concentra la maggior parte della movida notturna cittadina.

I controlli effettuati hanno portato alla denuncia in stato di libertà di un gestore di una discoteca ed ad una sanzione di 5.000 euro al titolare di un locale.

Nel corso dei servizi, svolti dagli Agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, al titolare di un locale di via Gerbasi, in zona Borgo Vecchio, è stata irrogata una sanzione amministrativa pari a euro 5.000, in quanto  all’interno dell’esercizio si stava esibendo un complesso musicale, alla presenza di un centinaio di giovani, nonostante egli fosse sprovvisto di licenza per svolgere tale attività.

Il titolare di un esercizio di via Castrofilippo,  nei pressi di piazza Magione, è stato invece deferito all’A.G.: all’interno del suo locale vi erano un centinaio di ragazzi intenti a ballare, nonostante la licenza per tenere trattenimenti danzanti fosse stata sospesa a tempo indeterminato. Infatti, nell’ambito di precedenti servizi di controllo da parte della Polizia di Stato,  era stata accertata la violazione delle prescrizioni in licenza, soprattutto in ordine alla sicurezza dei locali e alla incolumità dei clienti, comportando il venir meno delle condizioni che ne avevano determinato il rilascio.