Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il 60% delle scuole comunica ancora con il fax, il 15% dei docenti
non ha la connessione Internet nemmeno a casa

Secondo Supertab, il progetto rivolto alle scuole primarie d’Italia, il 60% delle scuole comunica ancora con il fax e non con le mail e il 15% dei docenti non ha la connessione Internet nemmeno a casa.
Se la situazione reale è questa, la scuola 2.0 resta un miraggio, mentre il Miur dopo aver investito 8,4 mln/euro nella formazione degli “animatori digitali” spera che, grazie al loro intervento, le scuole si lancino nell’impresa dell’innovazione tecnologica.
Certo con 1.000 euro da spendere in servizi web non si fa moltissimo, soprattutto se si tratta di fondare i sistemi tecnologici a scuola e non solo di ammodernarli, però è un primo segna le verso il cambiamento, almeno per i docenti, dato che gli studenti già possiedono ed usano con disinvoltura smartphone, computer e iPad.
In ogni caso, l’obiettivo primario della scuola non è quello di alfabetizzare gli alunni all’informatica, ma sfruttare la Rete per farli apprendere meglio e, soprattutto, per non restare condizionati (=plagiati) da essa.