Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Presidente Commissione Comunale “Sanità”, Stefania Donatelli “In Abruzzo il 7,4% della popolazione è diabetica. È necessario tessere la “rete diabetologica” nel processo di cura del paziente diabetico

Sabato 28 ottobre 2017, dalle ore 9.00, presso l’Auditorium Cianfarani di Chieti si terrà il XXVII Convegno Regionale dell’Associazione Medici Diabetologi – Società Italiana di Diabetologia organizzato dal Centro di Diabetologia territoriale di Chieti diretto dalla dott.ssa Stefania Donatelli.

Il programma scientifico prevede due sessioni dedicate ad esperienze e casistiche personali e a studi clinici o sperimentali. Si parlerà dei nuovi Lea in diabetologia, della farmacoeconomia nella programmazione e gestione della malattia diabetica, dell’efficacia e sicurezza dei nuovi farmaci, del “progetto Transizione” da un punto di vista pediatrico e diabetologico, della relazione YoSID, di problem solving, delle novità in tema di cura e gestione delle complicanze nella malattia diabetica dal punto di vista cardiologico, nefrologico, neurologico, oculistico, odontoiatrico e della medicina generale e di casi clinici interattivi.

Tra i relatori e moderatori, i dottori: Ezio Casale, Agostino Consoli, Goffredo Del Rosso, Paolo Di Berardino, Antonio Di Muzio, Stefania Donatelli, Ercole D’Ugo, Fabrizio Febo, Gloria Formoso, Giuliana La Penna, Grazia La Verghetta, Rosalinda Madonna, Leonardo Mastropasqua, Anita Minnucci, Valeria Montani, Antonio Nicolucci, Vincenzo Paciotti, Tiziana Petrella, Adriano Piattelli, Rossella Romano, Stefano Tumini.

 

«Le persone con diabete – spiega la Presidente della IV Commissione Consiliare “Servizi Sociali, Sanitari, Pubblica Istruzione, Politiche Giovanili”, Consigliere Comunale Stefania Donatelliin Italia sono in aumento a causa sia dell’innalzamento dell’età media e dell’aspettativa  di vita, sia per l’aumento dell’obesità e della sedentarietà. Nella nostra regione i diabetici sono già oltre il 7,4% della popolazione e il 60% ha più di 65 anni, età in cui la prevalenza del diabete raggiunge il 15-18%. I tassi di ospedalizzazione sono circa doppi nel diabetico rispetto al soggetto non diabetico e i ricoveri sono in media più prolungati. Questa voce, infatti, rappresenta circa la metà del costo totale del paziente diabetico, spesa in larga parte sostenuta dalle frequenti complicanze della malattia (patologie cardiovascolari, insufficienza renale, retinopatia, complicanze neuropatiche e piede diabetico), condizioni che pongono problemi complessi di gestione delle comorbilità, delle terapie e delle complicanze. Tutto questo richiede una stretta collaborazione tra professionisti per condividere percorsi assistenziali integrati razionali ed efficienti, per allocare al meglio le risorse economiche disponibili, in contrazione rispetto al passato, e fornire il migliore output possibile sullo stato di salute del paziente. L’incontro scientifico di sabato, che chiamerà a raccolta i diabetologi della regione, i medici di Medicina Generale e gli specialisti coinvolti nella patologia diabetica, spero possa contribuire ulteriormente a tessere proficuamente la “rete diabetologica” dei diversi attori del processo di cura del paziente diabetico».  

Sulla base del regolamento applicativo approvato dalla CNFC, all’evento sono stati assegnati  7,3 Crediti Formativi per le seguenti categorie: Medici Chirurghi (Diabetologi, Endocrinologi, Cardiologi, Chirurghi Vascolari, Internisti, Gastroenterologi, Pediatri, Endocrinologi, Geriatri, Nefrologi, Fisiatri, Medici di Medicina Generale), Infermieri e Dietisti.

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.