Pubblicità
Condividi l'articolo, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

Il sindaco di venezia, Luigi Brugnaro, ha partecipato questa mattina agli Stati generali della logistica del Nordest, l’appuntamento in corso all’Arsenale di Venezia tra i vertici della portualità, della logistica e dei trasporti del Nordest, alla presenza del ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, con l’obiettivo di delineare lo stato dell’arte delle infrastrutture e dei servizi offerti da porti e interporti di Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Dopo i saluti istituzionali del Contrammiraglio Marcello Bernard della Marina Militare, che ha ospitato l’evento nella Sala degli squadratori, è seguito l’intervento del primo cittadino.

Pubblicità

“Il clima di collaborazione che da quando sono sindaco ho cercato di portare in tutte le vicende non risolte in questa città mi fa sempre ben sperare – ha esordito il sindaco di Venezia. Oggi il tema è la Cabina di regia tra porti, interporti e ministero delle Infrastrutture per il rilancio della logistica a Nordest. Ai coordinamenti, alle alleanze, alle amicizie credo sempre perché penso siano positivi e ritengo che sia giusto che l’Italia inizi a coordinarsi. Salutando positivamente questo tavolo spero tuttavia che il documento strategico che verrà firmato costituisca solo un primo passo che possa essere ulteriormente integrato. Non si fa riferimento al Mose, l’opera che lo Stato in maniera intelligente ha pensato di costruire a Venezia e che ora dobbiamo far funzionare; non è citato il mini off shore per far arrivare le grandi navi oceaniche a Venezia; è solo accennato il tema delle navi da crociera e non si parla della Via della Seta, centrale per il Governo cinese e che vedrebbe i porti di Venezia e Rotterdam come strategici; nessun accenno al collegamento ferroviario a sud di Porto Marghera per dividere il traffico merci da quello passeggeri; manca il riferimento al Brennero alla Slovenia e alla Croazia. Il vero coordinamento sarà dell’intero Nord Adriatico, dando delle specificità e ragionando sui servizi. L’assenza in questo testo della Città metropolitana di Venezia, che rivendico nelle strategie, è evidente.

Pur essendo un segnale importante – ha concluso quindi il primo cittadino – è il momento che arrivino delle decisioni per il futuro di Venezia. La città è stanca di aspettare”.

L’appuntamento è proseguito con una relazione di Ennio Cascetta di Rete Autostrade Mediterranee (RAM) per fare il punto sulla logistica a Nordest nel contesto delle politiche nazionali. A seguire una tavola rotonda sulle previsioni di crescita dei porti e interporti del Nordest alla quale prenderanno parte Pino Musolino (presidente dell’Autorità di sistema portuale dell’ Adriatico Settentrionale), Zeno D’Agostino (Adsp Adriatico Orientale), Daniele Rossi (Adsp Adriatico Centro-Settentrionale) e Matteo Gasparato (Presidente Interporti Riuniti).

Protagonisti della seconda tavola rotonda saranno gli operatori privati, ovvero le imprese che ogni giorno utilizzano le infrastrutture dei territori per le loro attività. Alle imprese è affidato il compito di evidenziare le opportunità – ma anche le criticità – del sistema. L’incontro si chiuderà con le dichiarazioni dei presidenti delle tre Regioni del Nordest, Luca Zaia (Veneto), Debora Serracchiani (Friuli Venezia Giulia) e Stefano Bonaccini (Emilia Romagna). Le conclusioni sono affidate al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio.

A sancire la collaborazione futura e fattiva tra i sistemi portuali e gli interporti, sarà firmato un position paper strategico che costituirà una Cabina di Regia tra porti, interporti e ministero delle Infrastrutture per il rilancio della logistica a Nordest. Si tratta dell’inizio di un percorso comune che, nel tempo, porterà alla redazione di un vero e proprio Protocollo di Intesa che ha l’ambizioso compito di potenziare e armonizzare gli interventi programmati, i cantieri aperti e le priorità di ciascun territorio dando vita ad un sistema logistico integrato di infrastrutture e servizi per l’intero Nordest.

 

Pubblicità Ciao, ti invito a mettere "Mi piace" alla mia Pagina perché ho pensato che ti potrebbe fare piacere sostenerla. Riceverai aggiornamenti relativi alle novità e potrai interagire con altre persone su questa Pagina.