Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, è intervenuto questa mattina, sabato 28 ottobre, nella Sala Capitolare della Scuola Grande di San Teodoro, in Campo San Salvador, alla cerimonia di consegna degli incentivi “Maestri del Lavoro 2017” a studenti che si sono distinti per particolari meriti. Il contributo è assegnato dal Consolato provinciale di Venezia della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia con l’intento che questo riconoscimento contribuisca a far perseverare sulla buona strada intrapresa, avendo già ottenuto in tutto il loro ciclo di studi votazioni eccezionali.

“In queste occasioni  – ha dichiarato Venturini – si respira il rispetto delle forme e dei valori, che ultimamente stiamo un po’ perdendo in questa nostra società. La cura con cui il Consolato provinciale organizza questi eventi dimostra non solo l’attenzione e la conoscenza delle Istituzioni, ma anche il profondo rispetto della bandiera della Repubblica. Lavoro, Forze armate e scuola sono i tre pilastri fondamentali su cui si fonda la nostra Repubblica e metterli insieme è il miglior tributo che possiamo rendere alla storia e al futuro del nostro Paese”.

Intenzione di questa iniziativa è inoltre quella di consolidare i rapporti già esistenti tra Consolato dei Maestri del Lavoro e mondo della scuola, in particolare quello articolato sugli studenti lavoratori. I tre premiati in questo ambito, che si sono distinti per una valutazione dall’esame di maturità con un voto superiore a 90/100 sono stati: Michelangelo Occhipinti dello Zuccante di Mestre, che si è diplomato con 100/100, Valentina Boraso dell’Istituto Alberti di San Donà di Piave con 98/100 e Samuele Oian del Pacinotti di Mestre con 96/100. Sono tutti studenti che hanno frequentato i corsi serali dei relativi istituti ottenendo così il diploma.

Tre riconoscimenti sono andati a studenti nipoti di Maestri del Lavoro, ovvero Francesco Ferruzzi (diploma di terza media), Benedetta Bartolini e Ottavio Barberini (quinta elementare).

Sono stati inoltre premiati gli studenti dell’Istituto Luzzatti e Volta di Mestre per il risultato ottenuto come “Miglior impresa” nella competizione interregionale fra istituti superiori di Veneto, Lombardia est, Trentino Alto Adige, relativa al progetto “Impresa in Azione” promossa da Junior Achievement, che riguardava persone con disabilità. Gli studenti sono Elisa Pennazzato, Riccardo Centanni, Nicholas Lovato, Mattia Malvestio, Sultan Uddin.

A seguire sono stati premiati cinque rappresentanti delle Forze dell’Ordine che si sono particolarmente distinti nello svolgimento del proprio lavoro. I loro nomi sono Nico Mazzardis dell’Esercito, Giovanni La Caita della Marina, Luigi Catania dei Carabinieri, Luca Lattanzio della Guardia di Finanza, Carla De Angelis della Polizia di Stato.