Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

I DUE SONO SOSPETTATI DI ESSERE GLI AUTORI DI ALTRI ANALOGHI ASSALTI.

La Polizia di Stato ha tratto in arresto per rapina aggravata, due giovani palermitani; si tratta di Michele Francesco Biondo 21enne e Gioacchino Federico 24 enne, entrambi pregiudicati.

I due, grazie ad articolate e laboriose attività di  prima investigazione condotte sul territorio pochi minuti  dopo il fatto, venivano individuati ed arrestati  presso le rispettive abitazioni.

I due malviventi, sabato pomeriggio, hanno fatto irruzione, armi in pugno, all’interno di un supermercato di via Messina Marine e dopo aver minacciato i dipendenti, hanno asportato il denaro contenuto in una cassa, fuggendo lungo le strade limitrofe.

Una pattuglia del Commissariato di P.S. Brancaccio, transitando nei pressi del supermercato notava in via Messine Marine, due soggetti  corrispondenti alla dettagliata descrizione fornita dalla Sala Operativa, i due però riuscivano a far perdere le proprie tracce.

In considerazione del fatto che i poliziotti del Commissariato di P.S.Brancaccio già da tempo avevano avviato un’ attività di indagine, a causa del considerevole numero di rapine posto in essere dallo stesso gruppo di rapinatori ai danni del medesimo esercizio commerciale, sul conto degli odierni arrestati pendevano già forti sospetti di colpevolezza.

Tale tesi veniva confortata dalla disamina dei frame video estrapolati dal sistema di videosorveglianza del supermercato, attraverso i quali i due rapinatori venivano compiutamente identificati per Biondo Michele e Federico Gioacchino.

Gli Agenti del Commissariato di P.S. Brancaccio si recavano presso le abitazioni dei due soggetti ove effettuavano delle perquisizioni che permettevano ai poliziotti di ritrovare abbigliamenti utilizzati per compiere  precedenti rapine.

Il Biondo ed il Federico venivano  tratti in arresto nei pressi delle loro abitazioni, con ancora indosso gli indumenti utilizzati per compiere la rapina contestata.