Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

I poliziotti hanno tratto in arresto KALOGA Muhammed, nativo del Gambia di anni 24, con pregiudizi penali per vari reati  commessi con diversi alias.

Ieri pomeriggio gli  agenti del Commissariato di P.S. “Oreto-Stazione” in servizio di controllo del territorio, transitando per Via Roma, udivano delle urla di donna provenire dal vicino vicolo Santa Rosalia e contemporaneamente scorgevano una ragazza che inseguiva un cttadino extracomunitario.

I poliziotti immediatamente si ponevano  all’inseguimento dell’ uomo che veniva bloccato dopo una violenta colluttazione in vicolo del Giglio.

L’immediata perquisizione permetteva di rinvenire, nascosto tra i pantaloni, un telefono cellulare, rubato poco prima alla ragazza in vicolo Santa Rosalia. Il Kaloga pur di impadronirsi del cellulare  non si esimeva dal colpire con pugni al volto ed al fianco la giovane.

Il pregiudicato veniva condotto presso gli Uffici del Commissariato Oreto Stazione ove veniva tratto in arresto per rapina e l’Autorità Giudiziaria disponeva che fosse tradotto, nella mattinata odierna, presso il Tribunale per essere giudicato con il rito della direttissima.

Poiché  dai successivi accertamenti si scopriva che con un alias era ricercato in quanto  precedentemente si era reso responsabile di una altra rapina sempre ai danni di una donna al termine del giudizio verrà condotto presso  la Casa Circondariale “Pagliarelli”: .