Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Questa mattina, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Termini Imerese, con l’ausilio del personale del locale Commissariato di P.S., hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un ventenne termitano, P.a., per il reato di tentato omicidio.
In particolare, durante la notte, sul Belvedere di Termini Imerese, un minorenne era rimasto vittima di un accoltellamento a seguito di una lite scaturita per futili motivi. Immediatamente i militari dell’Arma hanno iniziato, con il personale della Polizia di Stato, le ricerche del responsabile, riuscendo ad acquisire importanti elementi a carico di P.a., il quale veniva poi rintracciato, condotto nella caserma dei Carabinieri di Termini Imerese ed al termine di ulteriori accertamenti, sottoposto al fermo di indiziato di delitto.
P.a. è stato ristretto presso la Casa Circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese.
La tempestività dell’intervento è ancora una volta il frutto di una sinergica collaborazione tra Arma dei Carabinieri e Polizia di Stato che insieme continuano a garantire un efficace controllo del territorio e una puntuale risposta alle istanze del cittadino.