Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

1. 180.789 euro è la cifra con la quale è stato finanziato il CCR (centro comunale di raccolta) di Bagheria. Con il decreto n. 1484 del 26 ottobre 2017 l’assessorato regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità, nello specifico il dipartimento dei rifiuti e delle acque, ha decretato l’elenco dei progetti ammessi a finanziamento.

L’assessorato ha pubblicato il decreto contenente i progetti direttamente ammessi, quelli ammessi con riserva e quelli bocciati, dopo aver valutato le istanze presentate dai Comuni lo scorso 12 luglio per interventi strutturali nei Centri comunali di raccolta (CCR).

Il progetto presentato dall’mministrazione e redatto dagli uffici comunali di piazza Indipendenza è finalizzato alla realizzazione, di un CCR, una stazione di conferimento delle varie frazioni di rifiuto che verrà allocata in via San Giovanni Bosco.

I centri comunali di raccolta hanno lo scopo di far incrementare la raccolta differenziata, costituiti da aree presidiate ed allestite ove si svolge unicamente l’attività di raccolta, mediante raggruppamento per frazioni omogenee per il trasporto agli impianti di recupero, trattamento e, per le frazioni non recuperabili, di smaltimento, dei rifiuti urbani e assimilati conferiti in maniera differenziata rispettivamente dalle utenze domestiche e non domestiche anche attraverso il gestore del servizio pubblico.

Dallo schema di progetto si evince che l’area sarà dotata di una zona atta alla pesatura della utenza domestica, una zona dedicata al lavaggio e pulitura degli automezzi, un’area uffici e vari depositi rispettivamente per carta e cartone, plastica, legno, ingombranti, metalli, farmaci scaduti, Raee, pile esauste, e anche tessuti. Il centro sarà su due piani con gli uffici e la sala conferenze che occuperà il secondo piano.

Appresa la notizia del finanziamento da parte della Regione del Centro comunale di raccolta di Bagheria, il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Sono molto orgoglioso di poter dare questa notizia» – dichiara il sindaco Cinque – «perché fin dall’insediamento di questa amministrazione ci siamo dati l’obiettivo di risolvere i problemi legati ai rifiuti e lavorare per il miglioramento della raccolta differenziata. Ci abbiamo creduto e ci stiamo lavorando tanto. Questo finanziamento ci permetterà di realizzare il centro comunale di raccolta, fondamentale per favorire una maggiore raccolta differenziata e fare un salto di qualità» – aggiunge il sindaco – «raggiungendo percentuali di raccolta differenziata più alte oggi difficilmente sostenibili per la mancanza di impianti e di una situazione che è passata dagli ATO alle ARO alle SRR in brevissimo tempo e, sappiamo, con quali risultati».

Il sindaco infine desidera rivolgere i suoi complimenti alla direzione dei Lavori Pubblici e all’assessore Fabio Atanasio, al RUP Onofrio Lisuzzo, alla progettista Giusi Di Martino e tutto lo staff che ha lavorato ai progetti «che, tra mille difficoltà quotidiane, sono riusciti a consegnare il progetto nei tempi prescritti dal bando continuando a gestire tutto il lavoro quotidiano ma non dimenticando programmazione e progettazione.»