Condividi, fallo sapere ai tuoi amici ! 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La vicesindaco, Luciana Colle, ha partecipato questa mattina, a Mestre, alla cerimonia commemorativa per i Caduti di Nassiriya, per ricordare le 19 vittime italiane dell’attacco in cui, nel novembre 2003, persero la vita 2 erano civili, 12 carabinieri, 5 soldati dell’Esercito, impegnati nella missione di pace “Antica Babilonia”, autorizzata dalle Nazioni Unite dopo la fine della seconda Guerra del Golfo per garantire la sicurezza del popolo iracheno e contribuire alla ricostruzione dell’Iraq.

Alla ricorrenza sono intervenuti anche il presidente della Municipalità di Mestre Carpenedo, Vincenzo Conte, e alcuni rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e delle associazioni combattentistiche e d’arma.

Per l’occasione è stata deposta una corona d’alloro di fronte alla targa commemorativa “in memoria degli eroi di Nassiriya”, collocata sull’omonima piazzetta all’angolo tra via Vespucci e via Ca’ Rossa.